La Teremotata sotto la pioggia

Pubblicata il 28 ottobre 2012 nella categoria Resoconti

Oggi è stata una bellissima giornata per un corso di sopravvivenza ;-P..

Quindi  via di corsa alla non competitiva “La Teremotata” .. Dove un cielo terso e un sole della madonna mi fanno capire di smettere di bere birra al sabato sera!! (perché??!!??)  🙁

Appena sceso dalle scale mi viene incontro la mia cagnolina da 35 kg.!! Luna, con un gommone!!, e già li mi viene il dubbio che non c’era un cielo terso e il sole, ma bensì quasi un’alluvione!! Arrivato ad una delle più famose non competitive della bergamasca e della Lombardia, il tempo diventa un po’ più clemente  smettendo di piovere. Alla partenza trovo Rasta e Grisù, che aspettavano il Pirata, ma visto il tempaccio mi sa che non è uscito dal porto con la sua “PERLA NERA” onde evitare la perdita di un’altra falange!!

Quindi con lo spirito di gruppo che contraddistingue i FDP, Rasta e Grisù invece di aspettarmi, svicolano via veloci come gazzelle, “tanto vi prendo” mi son detto… più visti,manco con il binocolo!!!   mi sa che sto diventando lento e vecchio, mmh vabbè… Il percorso, purtroppo era molto scivoloso e fangoso, ma mi sono divertito come un bambino, e penso che molti sono del mio stesso pensiero.Percorso come sempre bello e spettacolare, fra parco e sentieri,presidiato in molti tratti, ristori da favola, e anche i parcheggi vigilati dalla Protezione Civile e dai Carabinieri, per contrastare l’ondata di furti che ci sta colpendo in questi ultimi anni.

L’arrivo, come sempre è grandioso,è una festa di gazebi colorati, con una miriade di dolci, torte, panini.. Come sempre ne è valsa la pena correrla, anche se alla fine si era bagnati fradici,ma con il sorriso stampato in viso!!

E ora un’appello: Ma che fine ha fatto il Crema??? E come mai non scrive più le sue avventure????

Skorpion


Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)