Torino pronta per elevarsi a livello internazionale

Pubblicata il 18 novembre 2012 nella categoria Resoconti

Vogliamo iniziare questo articolo con un elogio al nuovo percorso, caratterizzato da lunghi rettilinei e  pochi cavalcavia, risultando così particolarmente veloce.

Veramente molta la gente, tanti i batteristi, puntuali i ristori e gli spugnaggi; il tutto chiuso al traffico.

Buona la logistica: partenza ed arrivo sono vicine e quest’ultima è nella centralissima Piazza Castello, dove si trovano le tende adibite a spogliatoi. Un po’ carenti li numero delle  docce da campo e forse sarebbe opportuno lasciare l’ intera area ad uso dei soli atleti.

Nessun problema infine per posteggiare l’auto.

In definitiva una manifestazione sempre meglio organizzata ormai su elevati standard qualitativi e particolare non trascurabile supportata dalla cittadinanza.

Al momento non è ancora disponibile la classifica ufficiale.
Presenti per i Fò di Pe (tempi ufficiosi): Velo al personale 2:54’45”, Soldatino 3:08’40”, Coscia 3:21’12”, Gigione (sorpresa della giornata, soprattutto per se stesso) 3:22’26”. Non ha concluso purtroppo Ale per un infortunio muscolare al 18.o km.

Velo

Scarica la classifica completa

Un Pensiero su “Torino pronta per elevarsi a livello internazionale

  1. Pirata ha detto:

    Grande Velo,sei come il miglior vino….(invecchiando) Migliora. Complimentiiiiiiiii

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)