I Fò di Pe alla mezza di Crema

Pubblicata il 19 novembre 2012 nella categoria Resoconti

Sono 1246 i classificati alla mezza maratona di Crema, con due partenze separate per gli 870 atleti Fidal e 376 atleti Uisp (non ne capisco il motivo).

Temperatura ideale e percorso abbastanza veloce per chi cercava di fare il personale.

Primo atleta a tagliare il traguardo è Rachik Yassine dell’atletica Cento Torri in 1.06’12” seconda piazza per Laqouchi Mohamed della Reggio Event’s in 1.06’12” e terzo En Guady Khalid dell’atletica Rodengo Saiano in 1.07’21”.

Ottima prestazione del nostro Brontolo Fò di Pe che ritocca di un minuto il personale e conclude in 39^ posizione col time di 1.17’20” (braooo), il buon Matteo con il tempo di 1.26’22”, Vetta in 1.28’05” (brontolone), Pirata in 1.31’02”, Grisù in 1:35’23” (avrà sicuramente tagliato) e Spock in 1.41’30”.

Per il gentil sesso a vincere è stata Righetti Maria della atletica Lecco-Colombo col tempo di 1.17’17”, seconda la Bergamasca Gariboldi Paola del Gruppo Alpino Vertovese col tempo di 1.17’29” e terza Stefani Elisa della Fanfulla Lodigiana col tempo di 1.18’40”.

Si è corsa anche la Marian Ten non competitiva di 10 km. ma comunque cronometrata, con la partecipazione di 600 atleti con miglior tempo di Zaniboni Fabrizio in 0.34’36” e per i Fò di Pe è presente Peteni’ che ha terminato in 0.41’42”.

Per atleti Bergamaschi la logistica è molto buona per vicinanza a Bergamo e si può gestire la gara tranquillamente in mattinata, ampi parcheggi in vicinanza gara con chiusura al traffico sul percorso e presidio nei punti cruciali di incroci, ristori buoni, unico neo un po’ striminzito quello all’arrivo dove si ammassava la gente con solo due bidoni nella distribuzione del the’, (la doccia con l’acqua fredda ti fa rinvenire).

Pirata  

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)