Welcome to you, Bono!

Pubblicata il 27 gennaio 2013 nella categoria Racconti, Resoconti

Eccomi qui a raccontare del mio debutto coi Fò di pe: la mia prima mezza maratona!

Siamo a Novara, per la Mezza di San Gaudenzio, in una fredda mattinata in cui il paesaggio della pianura piemontese si presenta algido e bianco per la galaverna, condizione che mina il mio autocontrollo.

Reduce dall’allegra cena sociale della sera precedente (intendiamoci, un banchetto di pietanze che hanno profondamente compromesso la mia prestazione!) mi avvio con Petenì, i suoi amici e Luca in auto, dove i racconti dei grandi successi e impegni delle gare da 100 km mi mettono un’ansia senza eguali …

L’ingresso nel palazzetto e il ritiro del pettorale mi fanno capire quanto la gara sia partecipata. Così dopo i preparativi muovo gli ultimi passi verso la partenza.

Con la consapevolezza che quella cena sociale potesse essere stata l’ultima mia presenza nella società, in quanto dopo l’eventuale risultato fallimentare della mia mezza i soci mi avrebbero invitato ad “andare Fò di pe!”, penso a un ruolo secondario col quale poter essere d’ausilio in squadra senza più correre. Mi dico: “potrei sempre fare il loro grafico, o la mascotte col costume del folletto Fò di pe, oppure nella peggiore delle ipotesi raccogliere i bicchieri gettati dai corridori durante le gare … L’importante sarebbe non rimanere a pettinare le bambole, perché questa condizione mi metterebbe a serio disagio!”.

Sento uno sparo … Mi capacito che quella massa di 1200 atleti inizia a muovere falcate veloci e quasi trasportato da questi movimenti mi ritrovo a seguire un omino con un palloncino giallo legato al polso, per poi superarlo e proseguire col mio passo.

km dopo km, in mezzo ai campi sui quali sosta la nebbia, vedo da lontano i “top runners” Fò di pe, gli irraggiungibili compagni di gruppo!

Indescrivibili per me le sensazioni di questa corsa in cui ho è assaporato tutte le gioie del running e ottenuto la conferma che questo sport è quanto di più bello si possa praticare!

In un’ ora e 35 minuti porto a termine la mia prima mezza maratona, ricca di emozioni, il compimento di un sogno e il trampolino di lancio per tanti altri, una grande soddisfazione condivisa coi veloci Fò di pe per i quali è stata una mattinata di record personali eccezionali e ai quali porgo i miei complimenti.

Con grande sorpresa ho anche incontrato il mio grande amico runner Giorgio, un corridore varesotto anch’ egli impegnato nella competizione e un personaggio da temere in fatto di corsa!

Ora sta a voi decidere se il mio tempo può considerarsi un risultato degno per poter permanere nei Fò di pe … Certamente oggi, vestendo i colori sociali, ho provato una sensazione senza precedenti: in quella maglia smanicata verde e gialla si condensano le fatiche, la felicità e il grande senso di unione che ho potuto tastare sin da subito in questo “gruppo geriatrico”, come lo ha definito Velo … E di questo non posso che ringraziarvi perché sempre di più capisco quanto questo sport possa renderci persone serene, unite da un profondo senso di amicizia!

Ricordate le parole del grande Boss, ragazzi: i vagabondi come noi, sono nati per correre!

Bono

PS: Le uniche due piccole delusioni di questa competizione sono state l’impossibilità  di accompagnare la corsa con la musica del grande Boss (lo avevo chiesto espressamente via mail all’organizzazione della mezza, ricevendo risposta negativa!) e la mia assenza alla risottata che avrebbe degnamente sostituito l’ormai noto panino Fò di pe!

4 pensieri su “Welcome to you, Bono!

  1. Thomas Cortinovis ha detto:

    Al di là delle simpatie personali, vorrei sottolineare come sia importante riscontrare in un giovane di 22 anni, l’esatta percezione dell’essenza delle emozioni che stanno dietro a questo splendido sport. Questo non è peraltro così frequente, ne parlavamo questa mattina con Soldatino,in quanto nelle società proliferano soprattutto M40-M45 (insomma la corsa è un amore che non si scopre da giovani). I Fo di pe, sapranno di certo capitalizzare le risorse portate dai nuovi “freschi” innesti.. Dottor Thomas

  2. Skorpion ha detto:

    Grande Bono
    sei la nuova linfa dei Fo’Di Pe e di sicuro non ti mettiamo a pettinare le bambole!

  3. giorgio ha detto:

    Grande francesco ,bonometti , felice averti incontrato alla mezza san gaudenzio, sinceramente per un infortunio non sapevo fino all’ultimo se rinunciare o partecipare, e’stata una bella mattinata, specialmente vedere un amicoche arriva al traguardo con un bel tempone si rimane super felici epoiessendo la tua 1 mezza ancora piu’ felici, ricordo la mia 1 mezza avevo dolori dappertutto e tutta quella fatica mi pareva follia, all’arrivo ho detto mai piu’ e invece sempre di piu’ mezze e marathone , anvanti a mangiar km , ciao

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)