In undici, in giro la domenica mattina sui tracciati della Quisa

Pubblicata il 11 febbraio 2013 nella categoria Resoconti

Con incredibile puntualità (solo 10 minuti di ritardo) ha avuto luogo stamane la programmata Sgambata FDP dove si sono contate 11 presenze:

Vengo, Velo, Ale, Cespuglio, Rasta, Svengo, Crema, Coscia, Rota, Ventesimo e Tabu.

Programmati 24 km a ritmi alternati con sviluppo nei conosciuti tracciati della Quisa.

Note della mattinata in vista delle future competizioni:

  • un Coscia in grande spolvero, nonostante un problema alla schiena, con un cambio di ritmo irresistibile regola il gruppo nella seconda parte del tracciato;
  • un Crema sempre più coscienzioso prosegue con Ale l’uscita per mettere in cascina un importante lungo in vista della Maratona di Piacenza (Crema) e Brescia (Ale);
  • altrettanto Velo prosegue fino a casa la corsa per allungare l’uscita stessa (il cannibale continua a mettere fieno in cascina e fra poco uscirà allo scoperto)
  • Cespuglio, nuovo socio, fra i primi fino ai 18 km poi il naturale cedimento nei km successivi.
  • uno Svengo, meno in scioltezza del solito, con ritardato ritorno in sede (stavamo per partire in macchina alla ricerca di un possibile nuovo svenimento…)
  • Rasta in rimonta sul finale
  • Ventesimo e Rota sempre su ritmi elevati
  • Tabu fa una buona parte di uscita insieme a Vengo il quale sale in cattedra e si produce in una lezione sul recupero nella corsa.

Partenza ed arrivo nella sede, temperatura iniziale particolarmente rigida, poi con l’arrivo del sole uscita tutto sommato gradevole.

Ottima compagnia, come sempre, e chilometri che se ne vanno velocemente.

Prossimo appuntamento domani sera con l’uscita sociale!

Tabù

Un Pensiero su “In undici, in giro la domenica mattina sui tracciati della Quisa

  1. Svengo (ex Bono) ha detto:

    … Specifico che il mio è stato un voluto rallentamento, parte della tattica vincente per Vittuone!

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)