Il ritorno del Capitano

Pubblicata il 25 marzo 2013 nella categoria Resoconti

Acqua acqua e ancora acqua , freddo freddo e ancora freddo ,vento vento e ancora
vento
È questo il sunto di una 6 h veramente massacrante su un anello di
1240mt interamente sterrato non dissestato ma ovviamente pieno di pozze e con
pantano ovunque , a ciò aggiungiamo una logistica inesistente che ha costretto
gli oltre 50 iscritti a cambiarsi in un gazebo di fortuna esposto ai sopra
citati eventi atmosferici
Completano il quadro un ristoro approssimativo e
un angusto e distante spogliatoio con docce che abbiamo condiviso con le ragazze Velo

Invece la mancanza dei cips per il rilevamento dei giri ,non si è notata
grazie ad un nutrito ed efficace pool di addetti
Da segnalare positivamente
la disponibilità e simpatia di tutto il personale organizzativo
In
definitiva è una manifestazione che se vuole trovare spazio , deve assolutamente
crescere nella logistica
Presenti per i fdp Velo che copre poco più di 67 km
deludenti in 5a posizione assoluta , ottima 2a piazza invece per Luca Sala al
comando fino a mezza ora dal termine che copre ben 73,300 km
Alla prossima

Velo

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.