Traversando i Colli Euganei

Pubblicata il 15 aprile 2013 nella categoria Resoconti

Traversata dei Colli Euganei.

L’anno scorso mi iscrissi a questa gara per tutte le recensioni positive riscontrate in rete e, nonostante la pioggia ed il fango la fecero da padroni, fu una corsa affascinante.

Per questo motivo, appena aperte le iscrizioni a gennaio, decido di iscrivermi. Ale e Matteo si fidano delle mie impressioni sulla gara ed anche loro entrano in pista.

Giunta alla 29^ edizione la TCE mantiene un approccio alla competizione molto easy con quell’atmosfera amichevole, un po’ rustica e di tempi passati (per intenderci al ristoro finale l’han fatta da padrone birra, pane e salame,  minestrone e uova sode) e con mezzo paese a dare una mano a gestrire il tutto.

Accoglienza super già la sera con la possibilità di alloggio e colazione in prossimità della partenza con un contributo di soli 5€ (!).

Dopo una notte non propriamente riposante (forse anche a causa della cena non propriamente “da atleta”) ci buttiamo a capofitto in questa nuova esperienza. Dopo l’annuncio dell’allungamento di 2km per aggirare una frana partiam tutti calmi vista anche la lunghezza ed i saliscendi continui.

Panorami appaganti si susseguono e fino a metà tracciato 3 Fò di Pe e 3 Pantere Rosa fan gara assieme. Ma la bella favola non dura ancora molto (per il sottoscritto) che deve mollare un po’ nella speranza di arrivare intero all’arrivo!

Fra uliveti e vigneti il caldo diventa sempre più opprimente e quando ci si rituffa nei boschi umidi, dopo qualche strada bianca assolata, è goduria pura!

Dopo 35 km arriva l’ultima salita al Monte della Madonna (fra l’altro chiamata in causa da diversi concorrenti mi è parso di sentire) e finalmente giù in picchiata verso il traguardo accolti dall’incitamento generale.

Gara segnata benissimo, impossibile perdersi! Ben 12 ristori sul percorso ed un accoglienza davvero buona.

Per quanto mi riguarda, nonostante sia arrivato particolarmente bollito al traguardo, mi vien già da dire “ci vediam l’anno prossimo”!

I Fò di Pe al traguardo:

Ale 96° in 5:32’:36”

Matteo 121° in  5:41’:32”

Battiato 156° in 5:54’:13”

Battiato

Un Pensiero su “Traversando i Colli Euganei

  1. ALE ha detto:

    Prima esperienza in un Trail e devo dire che mi piace molto lo spirito della competizione… In totale 2000mt. di dislivello ma distribuiti in 44 Km, su bei sentieri o strade bianche, quasi tutta corribile tranne la salita finale… Un plauso al Battiato per la proposta!

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)