La maratona di Padova conferma una buona partecipazione

Pubblicata il 23 aprile 2013 nella categoria Racconti, Resoconti

Numeri importanti per le manifestazioni podistiche organizzate a Padova:

  •  1.730 gli atleti classificati nella 13.a edizione della Maratona di Sant’Antonio;
  • 1.754 gli arrivati nella 5.a edizione della mezza maratona;
  • 56 i classificati fra handbike e carrozzine.

Questi alti numeri sono già testimonianza del gradimento che i runners riconoscono a Padova, con la maratona che dal 2011 propone un percorso che parte da Campodarsego a ca. 10km dalla città, per poi allontanarsi e scendere (gli ultimi 10 km sono leggermente favorevoli) sino all’immensa piazza di Prato della Valle.

La vicinanza fra i luoghi della partenza e arrivo, permette di gestire in tranquillità e senza dispersione eccessiva di tempo lo spostamento prima o dopo la gara. A Padova il punto di ritrovo è allo stadio Euganeo, dove la grande disponibilità di parcheggi permette di gestire l’affluenza con grande ordine. Anche da qui, costanti le navette per il trasporto alla partenza e per il successivo rientro.

Il percorso si sviluppa su ampie strade, ottimamente presidiate e completamente chiuse al traffico.

La giornata è stata caratterizzata da temperature gradevoli e cielo costantemente coperto, con pioggia nella prima metà, a tratti anche intensa e assenza di vento. Tale situazione è stata decisamente positiva, in quanto in caso di sole, la temperatura si sarebbe fatta sentire, lungo un percorso completamente esposto.

Di seguito il dettaglio dei primi tre classificati delle varie competizioni:

Uomini

Maratona: 1. Roberto Paulo Paula (Bra) 2h13’00”, 2. Paul Kibet Kosgei (Ken) 2h14’35”, 3. Domenico Ricatti (Aeronautica Militare) 2h15’16”

Disabili: Handbike  1. Athos Libanore (Svi) 1h09’19”, 2. Pantaleo Sette (Club Sommese) 1h09’21”, 3. Simone Baldini (Club Sommese) 1h09’26”

Carrozzine Olimpiche: 1. Tobias Loetscher (Svi) 1h38’55”, 2. Ebbe Blichfeldt (Dan) 1h39’11”, 3. Cornel Villiger (Svi) 1h39’22”

Mezza maratona: 1. Ruggero Pertile (Assindustria Pd) 1h05’40”, 2. Giorgio Zanta (Aristide Coin Ve) 1h11’40”, 3. Edgardo Confessa (Vicentina) 1h14’05”

Donne

Maratona: 1. Janat Hanane (Mar/Lbm Sport Team) 2h36’17”, 2. Tetyana Vernygor (Ucr) 2h36’35”, 3. Aynalem Woldemichael (Eti) 2h39’27”

Disabili. Handbike: 1. Claudia Schuler (Disabili Salto Adige) 1h23’55”, 2. Rita Cuccuru (Club Sommese) 1h28’16”, 3. Rosanna Menazzi (Basket e non solo) 1h46’19”

Carrozzine Olimpiche: 1. Manuela Schaer (Svi) 1h48’40”, 2. Patricia Keller (Svi) 2h01’42”, 3. Nikki Emerson (Gbr) 2h21’15”

Mezza maratona: 1. Annalisa Minesso (Lib. Piombino Dese) 1h25’58”, 2. Elisa Fontana (Mds Panariagroup) 1h26’02”, 3. Annamaria La Carrubba (Atl. Padua Rg) 1h27’37”

Per i Fò di Pe, i presenti sono stati tutti impegnati nella maratona. Di seguito i risultati:

  •  Soldatino 3h18’14”
  • Sala 3h28’33” e che ha accompagnato un amico (Marco) portandolo a centrare il proprio obiettivo di scendere sotto le 3h30’
  • Rosella 3h51’13”
  • Tabù 3h54’56”, dopo essere passato alla mezza in 1h45’ ca..
  • Fabio Cornago al personale in 4h18’14” (prima della corsa aveva dichiarato 4h40’/4h45’)

Presente anche Christian che si è dovuto ritirare al 30°km per un infortunio al ginocchio.

Soldatino

3 pensieri su “La maratona di Padova conferma una buona partecipazione

  1. crema ha detto:

    Ed io che mercoledì sera in pizzeria non ho avuto il coraggio di scommettere con Tabù, perché intimorito dalla sua perentoria affermazione. ” Crema, scommetto quello che vuoi che a Padova sto sotto le h3.30″ AH AH AH

    • TABU ha detto:

      Ah Ah Ah ma non hai scommesso….Ah Ah Ah….la prossima volta provaci…hai presente il gioco del poker? Ah Ah Ah
      P.S. in tema maratona ci risentiamo in autunno più combattivi che mai….

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)