La magia dell’Adda

Pubblicata il 19 maggio 2013 nella categoria Racconti, Resoconti

Oggi si è svolta a Villa D’Adda una delle più belle non competitive della Bergamasca, organizzata sapientemente dagli amici “Bigacc de éla“.

Causa maltempo, l’affluenza dei podisti non è stata da numeri che meriterebbero gli organizzatori.

I percorsi erano solo due, km8-12, eliminando la 18 e la 26 per impraticabilità.

Partenza spettacolare vicino al fiume con visuale del traghetto di Leonardo, entrati nei boschi di castagno, siamo avvolti da una leggera foschia da fiaba, tanto da non far sentire la fatica della corsa nel fango e il saltare i vari ruscelli che attraversano i sentieri.

Suggestivi i passaggi nelle contrade antiche, e il tratto finale che porta all’arrivo, che costeggia l’Adda…

Ma per caso pioveva?

Se sì, non me ne sono accorto, da tanto ero incantato dai bellissimi posti.

Bravi!!!

P.S. fa specie la mancata presenza di alcuni soci, campioni sulle 100 e I campioni in montagna, che rinunciano, ha questi spettacoli, per un po’ di pioggia.    =))

Skorpion

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)