In cresta

Pubblicata il 12 agosto 2013 nella categoria Resoconti

Vista la scarsità di allenamenti dell’ultimo periodo evito l’impegnativa Orobie Skyraid per tornare al Giro delle Creste dopo 3 anni.

Percorso notevolmente variato rispetto ai miei ricordi con partenza dal paese di Grignaghe anziché dalla Val Palot. Una piccola variante di percorso porta il chilometraggio a 19km e 1100 D+.

Tracciato davvero bello con salita sino al Gugliemo mai banale e monotona: un susseguirsi di sentieri, carrozzabili, tratti da “vertical” sino a giungere sulle Creste percorse in lungo e in largo.

Molto bella anche la scelta della discesa, con tratti tecnici alternati a qualche inserto d’asfalto per poi ributtarsi a capofitto nei boschi.

Organizzazione efficiente, percorso segnalatissimo e, ciliegina sulla torta, bel ristoro finale con frutta a volontà!

142 gli atelti al traguardo per una gara non troppo pubblicizzata ma che ritengo decisamente più divertente di altre più gettonate.

Sul lato agonistico vittoria di Marco Ferrari (1:44:00) che brucia Franco Bani in volata.

Al femminile gara senza storia, con Monica Pont Chafer che chiude in 2:08:50.

 

2 i Fò di Pe presenti:

Battiato, 31° in 2:13:44

Matteo, 48° in 2:20:43

Battiato

Un Pensiero su “In cresta

  1. Crema ha detto:

    Bravo Battiato, nei resoconti non alzi mai la cresta!

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)