In cresta

Pubblicata il 12 agosto 2013 nella categoria Resoconti

Vista la scarsità di allenamenti dell’ultimo periodo evito l’impegnativa Orobie Skyraid per tornare al Giro delle Creste dopo 3 anni.

Percorso notevolmente variato rispetto ai miei ricordi con partenza dal paese di Grignaghe anziché dalla Val Palot. Una piccola variante di percorso porta il chilometraggio a 19km e 1100 D+.

Tracciato davvero bello con salita sino al Gugliemo mai banale e monotona: un susseguirsi di sentieri, carrozzabili, tratti da “vertical” sino a giungere sulle Creste percorse in lungo e in largo.

Molto bella anche la scelta della discesa, con tratti tecnici alternati a qualche inserto d’asfalto per poi ributtarsi a capofitto nei boschi.

Organizzazione efficiente, percorso segnalatissimo e, ciliegina sulla torta, bel ristoro finale con frutta a volontà!

142 gli atelti al traguardo per una gara non troppo pubblicizzata ma che ritengo decisamente più divertente di altre più gettonate.

Sul lato agonistico vittoria di Marco Ferrari (1:44:00) che brucia Franco Bani in volata.

Al femminile gara senza storia, con Monica Pont Chafer che chiude in 2:08:50.

 

2 i Fò di Pe presenti:

Battiato, 31° in 2:13:44

Matteo, 48° in 2:20:43

Battiato

Un Pensiero su “In cresta

  1. Crema ha detto:

    Bravo Battiato, nei resoconti non alzi mai la cresta!

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.