Tor Des Geants 2013

Pubblicata il 6 settembre 2013 nella categoria Racconti

Domenica 8 Settembre, ore 10:00 a Courmayeur parte il “Tor Des Geants”, 150 ore il tempo massimo per finirla.

Il percorso si snoda lungo le due Alte Vie della Valle d’Aosta con partenza e arrivo a Courmayeur per un totale di circa 330 km e 24000 metri di dislivello positivo, seguendo per prima l’Alta Via n°2 verso la bassa Valle e ritornando per l’Alta Via n°1.  

Il passaggio ai piedi dei 4000 valdostani rende il percorso di una bellezza unica.

Già nel 2011 un FDP, vi ha partecipato al TDG, Adriano “Sibra”, dopo che l’anno precedente si era ritirato per problemi ai piedi, nel 2011diventa un Finischer con un time di 124 ore e 37 minuti.

“Testa, gambe e una buona base di preparazione aiutano a portare a termine quest’avventura, che ti porta a contatto con gli angoli di paradiso che la vallée ti offre. Paesaggi da cartolina ti scorrono davanti agli occhi da qualsiasi parte ti giri. E’un’occasione per conoscere gente nuova ma soprattutto è un viaggio alla scoperta di chi sei, è una prova di forza fra te e la natura, fra te e i tuoi limiti e le tue paure. E’ una gara, ma mentre la vivi e la porti alla fine, ti accorgi che nessuno potrà capire, assaporare e sentire quel big bang che esplode e lascerà dentro di te emozioni uniche e un ricordo che hai fatto qualcosa di GRANDE, che non pensavi mai ne saresti stato capace”.

                                                                                                                     (ADRIANO Sibra)

“ Questa avventura lunga oltre 330 km, e 24.000 m di dislivello positivo, dove ti costringe a tante notti insonni, e  albe glaciali dai colori infuocati, di pomeriggi inondati dalla luce accecante dei tremila metri di quota, di notti tempestate di stelle, di fulmini rabbiosi che schioccano sulle rocce di una pietraia, di lucine artificiali che disegnano al buio il profilo del sentiero su un pendio lontano, di bandierine gialle che s’inseguono in un crescendo ossessivo, di occhi che si chiudono, di ombre che esistono solo nella mente annebbiata, di unghie che si staccano, di bastoncini che ticchettano sulle pietre in una musica sempre più lenta e stanca, di campanacci di mucche, di baite e pastori, di fruscii di foglie e di animali nelle tenebre, di vesciche ai piedi, di sorrisi, di sospiri, di momenti in cui sembra di morire e di coraggio che torna a scorrere nelle vene quando il colle tanto sudato è finalmente sotto le suole delle scarpe.”

“Il Tor è meraviglia, rabbia, sconforto, gioia, desolazione, sfinimento, pianto, allucinazione, sonno, è morire e risorgere. È una vita intera concentrata in sette, sei giorni, anche meno, se sei veloce”.

. “No, il Tor non è una gara qualsiasi, perché non c’è gioia quando arrivi alla fine. Non può esserci gioia, perché lì, sotto l’arco del traguardo di Courmayeur, c’è la fine di un sogno. Il tempo di smaltire l’euforia, di lasciare finalmente terreno libero al sonno, e poi ti piomberà addosso, inesorabile, la malinconia”.

“Ti rimarrà il braccialetto, per illuderti, se chiuderai gli occhi per un momento, di essere ancora lassù. E ti sorprenderai a pensarci per sempre, giorno dopo giorno”.

“È il “mal di Tor” e non c’è cura”.

.  di Giancarla Agosti
Spirito Trail, Novembre 2011

Questi due pensieri ci fanno capire che il TDG, entra nel cuore di chi lo vive, e affascina noi.

Rasta è il rappresentante dei FDP per il Tor Des Geants del 2013, per lui vi è davanti una settimana tosta, ma di sicuro quando taglierà il traguardo, avrà il cuore, mente e spirito pieni di emozioni uniche.

In bocca al lupo Rasta!!

rasta

Skorpion

 

 

4 pensieri su “Tor Des Geants 2013

  1. Rasta ha detto:

    Cercherò di tornare a Courmayuer e di concludere il giro..lo spirito dei Fò di Pe mi guiderà…

    • Giacomo Rottoli ha detto:

      Vai amico mio. Con il pensiero sarò sempre al tuo fianco. La prossima settimana il mio IPad esploderá da febbre da Tor.

  2. Walter ha detto:

    …in c..o alla balena…. GO…GO…Rasta!!!!!

  3. roberto gelfi ha detto:

    vai rasta!!vivi questo lungo viaggio alla grande!!

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)