La Mezza Di Bergamo!

Pubblicata il 29 settembre 2013 nella categoria Resoconti

Prima gara bagnata, gara fortunata.

Buona la prima per Migidio e Promoeventi Sport, con più di 1200 iscritti tra Half  Marathon e 40 Staffette, dove mi hanno fatto sentire di correre, in una grande manifestazione, e sono riusciti addirittura a fermare la pioggia, durante la gara, dove già da ore pioveva a dirotto.

Erano anni che a Bergamo, bisognava dare una svolta alla nostra gara di casa, hanno cominciato i Runners Bergamo portando un favoloso 10.000, e ora è arrivata anche la Mezza!

Ottimo e bello il percorso (a mio parere personale), partendo dal Piazzale Sant’Agostino di Città Alta, con una salita si attraversa il salotto di Bergamo Alta, per poi scendere dalle Mura per ammirare il salotto di Bergamo Bassa, uscendo alla periferia, per poi rientrare in centro.

Alcune piccole cose sono da migliorare, tipo il ritiro delle borse (caos), e quella più importante che non riguarda l’organizzazione, è l’incompleta educazione dei soliti automobilisti fermi in coda, invece di apprezzare un evento sportivo che mette in risalto la propria città, devono mostrare la loro….. abilità nel suonare il clacson!

Nella prova Femminile vince la nostra forte atleta di casa Eliana Patelli in 1:17:41.

Seconda Morlini Isabella in 1:18:17.

Terza Labonia Isabella in 1:24:57, la rivelazione di quest’anno nella nostra provincia.

Il podio Maschile vede come vincitore, Tiongik Paul in 1:04:22.

Seconda piazza per Biwott Nicodemus in 1:04:58.

Terza piazza per il nostro Palamini Michele in 1:05:16.

Per i Fò Di Pe presenti 8 soci di cui;

Ale 1:27:32—-Gigione 1:33:34—- Skorpion 1:34:57 (che dopo aver conosciuto e stretto la mano a Perno, sono diventato un turista oggi)—-Tabù 1:41:03—- Spok (il Sindaco)1:43:16—-La grande “Capsula” seconda di categoria 1:47:36—-Svengo 1:52:50—-e udite udite “Dotto” mm75 secondo di categoria in 1:53:30, per pochi metri non asfalta Svengo.

Un grazie a Pirata, che mi ha fatto pigliare un cagotto negli ultimi km, e a Comprabene e Cucciolo che hanno fatto le lepri ad Ale (grrr).

Un saluto particolare al nostro Battiato, che è stato investito da una ragazza in bicicletta, riportandogli una lesione al tendine d’achille, e dopo essere stato operato e ingessato, dovrà solo pensare che tornerà più forte di prima, mola mia leu!

_classifica_Bergamo

Skorpion

4 pensieri su “La Mezza Di Bergamo!

  1. ALE ha detto:

    Concordo con la disamina del buon Skorpion…bel percorso (ma questo è sempre opinabile e soggettivo). Grazie alle mie lepri… Ivo l’abusivo e Cucciolo subentrato sul viale delle mura…anche se di solito mi danno almeno 10 minuti…

  2. TABU ha detto:

    Valuterò se inoltrare a breve l’articolo interpersonale “GIU’ NELLA VALLE” ma in quest’occasione tengo a rilevare come già fatto da Andrea Turista per caso Skorpion come una manifestazione del genere ci voleva a Bergamo. Oltretutto anche la partenza “in salita” non mi dispiace. Da sottolineare il rientro alle gare di Svengo che certamente con calma saprà riportarsi sui ritmi di inizio stagione. Da sottolineare anche da parte mia il fastidioso comportamento dei cittadini di Bergamo o passanti per la città. Ho fatto diverse gare ma solo a Busto Arsizio avevo trovato qualcosa del genere. Mi unisco al caloroso saluto a Battiato – MOLA MIA!!! TABU

  3. giorgio ha detto:

    Per correttezza vorrei far notare che l’organizzazione di Promoeventi Sport e Sport & Wellness era condivisa, aggiungo che ringrazio molto i consigli raccolti i miglioramenti da fare sono molti, ci impegneremo anche verso le istituzioni per avere miglior assistenza per il traffico ( altro punto dolente oltre il recupero delle borse e i ristori da migliorare )ringrazio in anticipo per i suggerimenti che vorrete pubblicare.
    Giorgio

  4. Silvia ha detto:

    Ciao, complimenti a tutti voi per le prestazioni e soprattutto a Svengo per aver portato a termine con onore la competizione.
    Fortunato lui, che ha tutta una vita davanti per migliorarsi!
    E infine, un augurio a Battiato per un veloce recupero.
    Alla prossima luna piena (ma questa è un’altra mail).
    Silvia

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)