Pirata allla finale delle World Series VK 2013

Pubblicata il 12 ottobre 2013 nella categoria Resoconti

Mercoledì mi chiama l’amico Giacomo, mi dice che con la moglie Ester vuole iscriversi al Vertical di venerdì sera, finale delle World Series VK 2013, l’occasione è allettante.

 Esco la sera per un allenamento per testare il mio scarso stato di forma, tutto sommato vedo che in salita i miei soliti dolori mi lasciano tranquillo, quindi giovedì decido di iscrivermi.

Partenza venerdì alle ore 16:00 da Presezzo direzione Limone del Garda, giornata limpida e favorevole per una gara “by night”.   Più di 200 iscritti alla partenza presso il lungolago Marconi, alle ore 19,00 con lampada frontale adrenalina e palpitazioni che salgono come lo sviluppo della gara di mt.3.080 e un dislivello + di Mt. 1.080, in alcuni tratti ci si deve arrampicare anche con le mani, tanta è la pendenza.

Arrivati al traguardo, vista mozzafiato per bellezza e spettacolo dalle Grèste de la Mughéra, l’organizzazione ci forniva telo termico per dirigersi a piedi per due km.  Su di una pista carrozzabile dove vi era una baita con ristoro e zaini per cambiarci con indumenti caldi e asciutti (la cosa più gradita è stato un grande camino con fuoco vivo che ci ha riscaldato).

Gara Hon the Rocks, altri due km. su fuoristrada e infine rientro con pulmini alla partenza, dove in un tendone allestito vi era il pasta party finale, musica a manetta e premiazioni.   Vincitore il campione Mondiale dei Vertical l’ Italiano Urban Zemmer con record sul percorso in 0:37:12, seconda piazza il Norvegese Thorbjorn Ludkigsen in 0:37:34, terzo Marco Moletto in 0:38:37, udite udite quarto il Campionissimo Kilian Jornet Burgada in 0:39:04 cosa rara vederlo giù’ dal podio in una gara.

La migliore al femminile la Spagnola Laura Orguè in 0:46:10 anche lei con record della gara seconde e terza le Italiane Antonella Confortola 0:47:19 e Samantha Galassi 0:48:28.

 Presenza di Pirata per i colori dei Fò di PE in 126° posizione time 0:59:25 (soddisfatto).

 Un saluto agli amici Ester e Giacomo che mi hanno asfaltato, Ester 0:57:26, Giacomo 0:58:28, alla prossima.

www.fodipe.it Ciao da Pirata

2 pensieri su “Pirata allla finale delle World Series VK 2013

  1. TABU ha detto:

    Alé Pirata! Asfaltate o no sarai sempre un guru! ….almeno per me!
    ciao Tabu

  2. Giacomo Rottoli ha detto:

    Quando ho visto che tribolavi con la frontale ( sei l’ unico alla quale si è scaricata ) ho pensato che l’ occasione era troppo ghiotta per superarti. Scherzo dai , sempre gradita la tua compagnia soprattutto quando arrivi dietro.

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)