Tabù Day alla Roma-Ostia – Treviso Marathon1.1 – Semi Marathon de Paris

Pubblicata il 2 marzo 2014 nella categoria Senza categoria

Tabù vola alla 40^ Edizione della Roma- Ostia, gara di 21,097 km.

11.266 atleti hanno tagliato il traguardo della mezza più famosa in Italia e all’estero, di cui 1.888 donne.

Gara combattuta anche nel finale per i primi tre, e dove troviamo nei primi dieci posti tutti stranieri, per trovare il primo italiano dobbiamo arrivare all’undicesimo posto in classifica, Ngeno Daniel K. “ RCF Roma Sud” in 1:02:12.

Il marocchino Lahbabi Aziz è il vincitore di questa 40^ Roma –Ostia, tagliando il traguardo sotto l’ora, time 0:59:25, alle sue spalle in 0:59:39 Mesfin Hunegnaw, bruciando allo sprint Masai Titus K. 0:59:41.

Anche nella gara Femminile alto tasso adrenalinico con volata finale da paura, la spunta la Keniana  Chepkwony Caroline J. con il tempo di 1:08:48, con il fiato sulle spalle della Cherop Sharon S. 1:08:51, che ha sua volta per due secondi, relega al terzo posto la Kebede Netsanet G. 1:08:53.

Settima posizione per Anna Incerti con il tempo di 1:10:16 e prima italiana.

E il nostro Tabù è letteralmente volato (per terra svenuto come Svengo) alla Roma –Ostia, dopo aver capito che dovrà aprire un mutuo per pagare la pizza ai Fò Di Pe, a parte gli scherzi complimenti per il tempone di 1:28:40.

Treviso Marathon 1.1

Quest’anno è arrivata a 2.700 iscrizioni, tra Maratona e staffetta, e si dovrebbe riconfermare in sesta posizione, nella classifica delle maratone più frequentate in Italia.

Partiamo con la categoria Femminile, dove troviamo quarantatré donne in classifica, e dove Giordano Laura “Atl. Silca Conegliano”, vince la gara in 2:46:35, mettendosi alle spalle Iachemet Francesca “Atl. Trento” 2:50:06, in terza posizione Marin Francesca “Runners Bergamo” 2:54:15.

Nella gara maschile è dell’Uganda il vincitore di quest’anno, Rugut Simon in 2:16:31, il Keniano Ngugi G. Kanyanjua agguanta il secondo posto con il tempo di 2:21:02, e in terza posizione dall’Eritrea Mohammendnur Hamid 2:21:02.

Al quarto posto e primo italiano a tagliare il traguardo della Treviso Marathon 1.1 è Leonardi Massimo che chiude la sua fatica in 2:23:39.

Per i Fò Di Pe, continua a piazzare colpi su colpi il nostro Capitano, dopo la mezza di Treviglio chiusa in 1:20:57 (domenica scorsa) oggi chiude la Treviso Marathon in 2:55:50!2013-05-25 18.42.39

Anche Petenì che domenica scorsa fresco di personale sulla mezza maratona in 1:25:34, segue le orme del Capitano correndo la Treviso Marathon chiudendola in 3:25:28.peteni

Semi Marathon de Paris, da record con 32.912 finishers, troviamo la nostra Sara che la chiude in 1:50:00.sara

 Io invece ho corso in compagnia con Ale e Fassino con i simpatici amici della Pantera Rosa, per i colli di Zandobbio, una compagnia di diciannove scalmanati, e ho capito da chi ha imparato il Velo a saltare nelle pozzanghere!

Skorpion

2 pensieri su “Tabù Day alla Roma-Ostia – Treviso Marathon1.1 – Semi Marathon de Paris

  1. tabu ha detto:

    Appuntamento per le famose 10 pizze lunedi 10 (appunto come le pizze) ore 21.15 sede…e i vari pb di queste settimane Si degnino di portare qualcosa da bere…un salutone dal romano ancora per poco….ciao e grazie per i complimenti

    • Petení ha detto:

      Avrei una proposta … Dopo il “petenì “potremmo trasformare tabù in “ÒL PETENÀT” !!! Con tutte le sfide perse e i proclami disillusi ha preso più “Lisciate” di pelo lui che …. Beh lasciamo perdere chi …
      Petenì
      Ps comunque bravo x il tempo conseguito !

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)