Articolo scritto da Rodolfo Lollini, Podisti net

Pubblicata il 2 novembre 2014 nella categoria Corsa sulla Quisa, Sportello informazioni

10^ Corsa sulla Quisa e 2° Trofeo Serim  Almè (BG) 1 novembre

Difficile trovare possibili miglioramenti in questa gara, eppure gli organizzatori ci hanno stupito ancora una volta, confermando il percorso del 2013 e quindi fornendo agli habitué un valido riferimento della propria prestazione dell’anno passato.

 

Per chi non lo sapesse, come recita il volantino, si corre “intorno, accanto, qua e là dal torrente (n.d.r. Quisa), per ponticelli, su e giù dalle ciclabili, immersi nel Parco Regionale dei Colli di Bergamo”. Paesaggio incantevole, reso ancora più piacevole da questo autunno soleggiato e dalle temperature miti.
Per motivi che ci sfugguno, dopo la crescita costante delle ultime edizioni, stavolta ci si è fermati a quota 299 arrivati. Peggio per chi non c’era e non si è goduto una bella giornata, una gara ottimamente organizzata e le castagne con vin brulè che accolgono tutti alla fine della fatica. Solo quest’ultimo aspetto varrebbe il viaggio fino al centro sportivo di Almè, base logistica nonché partenza ed arrivo della corsa.
Col tempo di 33’20” il primo arrivato è stato Danilo Bosio che ha preceduto di 38” il vincitore uscente, Danilo Gavazzeni e di 57” Simone Viola. Per le signore i distacchi sono stati meno marcati ed il podio recita così: Nives Carobbio con 38’32”, a seguire Sonia Opi 38’39” e Daniela Girardi in 39’ netti. Tutte ottime prestazioni cronometriche su 10000 metri con diversi dislivelli e tratti in sterrato che secondo gli esperti hanno aggiunto tra un minuto e mezzo e due ai tempi abituali su un percorso piatto.
Noi ci siamo già segnati sul calendario il 1° Novembre 2015: dateci retta, fatelo anche Voi.
Da segnalare un ampio servizio fotografico, sul sito www.podisti.net, di Roberto Mandelli.
La società  A.S.D Fò Di Pe vi ringrazia.

Un Pensiero su “Articolo scritto da Rodolfo Lollini, Podisti net

  1. marco casiraghi ha detto:

    Quello nella foto è proprio forte,sono io
    Grazie per aver scelto me

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)