25/11/2018 Valetudo Trail Strozza (BG)

Pubblicata il 1 Dicembre 2018 nella categoria Resoconti

Ignaro di cosa mi aspetta mi lancio nella 30k… insieme al noto Bussola. Ore 06.30 arrivo a Strozza, ancora buio, pochi podisti ma si respira  già la smania di partire. Dal parcheggio si vede il campo dove è stata allestita la partenza della gara con un suggestivo viale delimitato da dei falò. Più o meno ripigliato vado a ritirare pettorale bevo un caffè con un amico delle pantere e in un battere d’occhio mi trovo a pochi minuti dalla partenza… e via si parte. Io e Bussola “corriamo” insieme per qualche minuto ma poi io fuori controllo lo stacco….. attraverso Strozza per poi iniziare l’ascesa verso la Corna Marcia, il terreno è dominato da fango e foglie che coprono quei bei sassoni scivolosi. Arrivato quasi sulla cima  accanto a me scruto un panorama climatico che con un mare di nuvole nasconde il paese sottostante e lascia bene in vista le cime innevate. Dopo la vetta inizia quella che è la mia fatica: la discesa! comunque la prima la supero egregiamente, poi da lì inizio a vagare per terre sconosciute aggregandomi a vari trenini di podisti che mi comunicano l’imminente arrivo della salita verso il monte Ubione.Ogni tanto butto un occhio alle mie spalle aspettando l’inesorabile arrivo del Bussola che per ora si fa attendere… ed ecco lì la cima dell’Ubione con un gradito ristoro che mi attende. Faccio una breve pausa e parto verso la seconda discesa che a differenza della prima incide sul mio ginocchio malconcio e mi obbliga a rallentare. Arrivato a Strozza sento le voci di chi sta già arrivando al traguardo, mentre a me manca l’ascesa verso la Roncola! Ed ecco alle mie spalle il Bussola che mi raggiunge… Per un po’ proseguiamo insieme, ma poco dopo inesorabile mi supera! Lo raggiungo al ristoro dove mi stava aspettando e da lì le nostre strade

prendono ritmi differenti, ecco che affronto l’ultima discesa che mi porterà all’arrivo praticamente camminando ma godendomi ogni passo. Poco prima dell’arrivo un simpatico alpino ha allestito un ristoro molto spartano ma alquanto gradito con salame e vino rosso. Dopo avergli reso omaggio e scambiato un paio di battute sono ripartito molto allegro… mentre percorro gli ultimi metri mi chiedo se il mio compagno d’avventura si sarà fermato al ristoro dell’alpino…  Secondo voi? Vedi foto..

Gara finita in 5 ore e 28 min.

Da ripetersi.

Ciao Cristian

Lascia un commento (ricorda, sei responsabile di ciò che scrivi)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.